FIERA SMAU 2016 MILANO

La fiera dello SMAU rappresenta da ben cinquant’anni l’appuntamento di riferimento in tema di innovazione per le imprese e le pubbliche amministrazioni con l’obiettivo di far emergere e soddisfare il bisogno di innovazione da parte di questo grande settore. Proprio per riuscire a trasportare l’offerta di ricerca industriale a casa delle imprese – Micro, Piccolo o Medie che siano – SMAU dispone oggi di un circuito di fiere chiamato SMAU Roadshow realizzate su territorio nazionale e internazionale presso i principali quartieri fieristici.

MILANO FIERA: SMAU MILANO 2016

La prima edizione di questo Roadshow è andata in scena nel 2008 quando, oltre all’edizione nazionale che si svolge ogni anno ad Ottobre, è stato creato questo circuito di appuntamenti volti a portare l’innovazione direttamente a casa delle imprese. Nel mondo globalizzato e in continuo movimento, e soprattutto in questo settore che attraverso lo sviluppo tecnico e tecnologico si rinnova molto più velocemente rispetto ad altri, sarebbe quasi anacronistico organizzare un simile evento una volta l’anno in un’unica città del nostro Paese.

Così il circuito SMAU si declina da qualche anno nelle diverse Regioni Italiane, chiamate a valorizzare non solo il proprio territorio ma soprattutto a portare il proprio modello imprenditoriale al di fuori dei confini regionali. L’obiettivo è quindi quello di sensibilizzare le imprese sulla rilevanza strategica dello sviluppo e l’applicazione delle tecnologie al fine di promuovere la competitività all’interno del mercato globale che coinvolga non solo il mondo delle imprese ma anche i fornitori di tecnologia e il mondo istituzionale.

SMAU 2016: OPPORTUNITÀ PER LE AZIENDE

E’ per questo che gli ambiti tematici affrontati coinvolgono oggi attori, contenuti e strumenti essenziali allo sviluppo delle Piccole e Medie imprese italiane: dalle Startup, ai laboratori e centri di ricerca, alle agevolazioni e agli strumenti finanziari messi a disposizione dalle politiche dell’Unione Europea. Il Roadshow SMAU 2016 è iniziato nel Marzo scorso a Padova, per poi trasferirsi a Giugno a Bologna e Berlino, a Luglio a Torino e Firenze, per poi concludere il giro con Napoli a Dicembre non prima però di toccare a fine Ottobre Milano in quello che sembra essere l’appuntamento più atteso di tutti, non solo perché si sviluppa su tre giorni anziché su due, come in tutti gli altri appuntamenti.

MILANO FIERA SMAU 2016: APPUNTAMENTO

L’autunno 2016, quindi, con l’appuntamento di Milano riserva una straordinaria piattaforma di matching per far dialogare l’offerta di innovazione direttamente con il sistema delle imprese al fine di renderle protagoniste attive nello sviluppo e rilancio del Sistema Italia aumentando il proprio potenziale grazie all’innovazione e alle moderne tecnologie digitali.

SMAU 2016 A MILANO: DIGITALE E MADE IN ITALY

Per andare a scoprire qualche novità di questa edizione, e soprattutto ciò che verrà discusso nell’appuntamento autunnale di Milano, ci dobbiamo tuffare nel mondo del digitale che ormai porta con sé una vera e propria nuova rivoluzione industriale. Secondo gli esperti SMAU il Made in Italy, quello della tradizione, si rinnova oggi proprio grazie al digitale: le stime prevedono che nel 2020 il connubio tra questi due elementi farà generare al manifatturiero il 20% del Pil. E’ per questo che nasce l’idea di Fabbrica 2.0: l’utilizzo del digitale in questo settore attraverso la reingegnerizzazione dei processi, l’utilizzo del Cloud, la stampa 3D e la manifattura additiva. A SMAU questo progetto si traduce quindi in un articolato programma di contenuti che non prevedono solo l’analisi di questo connubio ma anche una serie di ragionamenti sulle future opportunità economico-finanziarie a disposizione di tutte quelle imprese interessate a percorrere questa nuova e affascinante strada.

SMAU MILANO 2016: TECNOLOGIA ED INNOVAZIONE

Ma tra i settori in maggior trasformazione grazie al mondo delle tecnologie e dell’innovazione, il commercio e il turismo stanno vivendo oggi una profonda rivoluzione dell’esperienza d’acquisto da parte del cliente. Questo infatti cambia e quindi, di conseguenza, devono cambiare anche il punto vendita e le abitudini di acquisto tra online e offline, tra portali e commerce e consulenti di viaggio.

L’acquisto è diventato ormai una vera e propria esperienza multicanale per il consumatore perché ad avere un ruolo fondamentale esistono oggi non solo i consigli degli esperti del settore ma anche i suggerimenti condivisi online nei social network, il nuovo rapporto con commesso in-store, i sistemi di pagamento innovativi o la materializzazione degli scontrini. Il cliente, quindi, diventa protagonista di una vera e propria strategia post vendita. Come le imprese del settore di turismo e commercio possano ulteriormente migliorare il rapporto con il cliente-viaggiatore è una delle sfide che vengono affrontate nel Roadshow 2016.

Durante l’appuntamento autunnale di Smau Milano, fari puntati su Smau ITC, un evento nell’evento con contenuti studiati per rispondere alle esigenze di system integrato, operatori, Cloud e Internet Provider. Il programma di questi tre giorni prevede un calendario ricco di workshop con l’obiettivo principale di fornire competenze tecniche su tematiche di forte attualità come Datacenter, Infrastrutture, Cloud Computing, Information Security, Cybercrime e Big Data. Una novità che affiancherà questo fitto calendario è la presenza di laboratori pratici dove testare le novità tecnologiche. Non solo teoria ma anche la possibilità di provare sul posto la qualità e le caratteristiche delle soluzione presentate.