Milano e moda si sa, sono un binomio perfetto. Non a caso il capoluogo lombardo dal 1958 fa parte delle “Big Four”: Milano, New York, Londra e Parigi. È qui che si svolgono gli eventi più importanti in cui verranno dettate le regole della moda da seguire nelle varie stagioni. Fare shopping a Milano è sempre più cool, quasi uno status symbol. Mecca dei fashion victim è sicuramente il quadrilatero della moda: Via Montenapoleone, Via Manzoni, Via della Spiga e Corso Venezia.

È qui che ogni giorno russi, cinesi, arabi, americani realizzano i loro desideri grazie all’eccellenza del Made in Italy. E si… è proprio così. Le boutique del quadrilatero con il loro scintillio e le vetrine sempre più accattivanti sono in grado di soddisfare anche il cliente più esigente. Le grandi case di moda internazionali fanno a gara per potersi accaparrare uno spazio in queste prestigiose strade. Se Via Montenapoleone è la strada più conosciuta, tanto da essere considerata la sesta strada più costosa e prestigiosa al mondo, dopo Upper 5th Avenue (New York), Causeway Bay (Hong Kong), Avenue des Champs Èlisées (Parigi), New Bond Street (Londra) e Ginza (Tokyo), una menzione particolare merita Via della Spiga. Considerata la via più chic di tutta la città, qui possiamo trovare boutique del calibro di Dolce & Gabbana, Michael Kors, Prada, Tiffany, Cavalli e Chopard.

Altra mecca dello shopping di lusso è sicuramente Galleria Vittorio Emanuele II, sede degli storici magazzini della Rinascente, dove si possono trovare accessori, profumi, oggetti di design e, all’ultimo piano, gustare le prelibatezze culinarie preparate da sapienti chef. Milano però con le sue proposte viene incontro alle esigenze di tutti. Da Piazza San Babila a Piazza Duomo è un susseguirsi di negozi appartenenti alle più importanti catene internazionali che vendono abbigliamento alla moda ma a prezzi più abbordabili. Percorrendo Piazza Duomo e poi Via Orefici si raggiunge la celebre Via Torino, considerata da sempre una strada un po cheap ma che nel cuore nasconde un quartiere di tendenza dove si trovano negozi e showroom che dettano le mode del momento.

Percorrendo via Torino si arriva in zona Navigli, il quartier generale dei negozi di abbigliamento vintage, giovane e casual. Da non perdere è il Mercatone dell’Antiquariato. Si svolge l’ultima domenica di ogni mese sul Naviglio Grande, nel percorso che va da Viale Gorizia al ponte di Via Valenza e grazie ai suoi oltre 300 espositori è possibile trovare mobili, orologi, gioielli, oggetti da collezionismo tutti rigorosamente controllati ed accuratamente esposti. Shopping e Arte si fondono nel quartiere Brera: negozi di abbigliamento si mescolano a gallerie d’arte e negozi di antiquariato, dove è possibile trovare mobili risalenti agli anni Cinquanta e Sessanta provenienti da tutto il mondo soprattutto dagli Stati Uniti. Milano anche in questo campo conferma di essere una città poliedrica e dalle mille sfaccettature che non delude mai.

Photo credit: Bert Kaufmann via Visualhunt / CC BY-SA