Da sempre l’India attira ogni anno milioni di turisti grazie al suo immenso patrimonio artistico, culturale, religioso e per la calda ospitalità di cui il popolo indiano è famoso in tutto il mondo.

Una città in grado di coniugare alla perfezione le tradizioni del passato con la modernità del futuro è sicuramente Bangalore. La città fu fondata nel XVI secolo per volere di Kempegowda.

Successivamente, sotto il dominio di Hyder e suo figlio il Sultano Tipu Bangalore venne trasformata in una città fortificata. La bellezza di questa città attirò gli inglesi che nel 1831 decisero di insediare proprio qui la loro sede amministrativa regionale. È proprio in questo periodo che la città inizio la sua fioritura, culminata intorno agli anni ’60 quando il governo spostò qui alcune strutture politiche importanti come la difesa e le telecomunicazioni.

Grazie alle numerose riforme che hanno investito il paese a partire dagli anni ’80, l’India è entrata nel giro delle grandi potenze anche per quanto riguarda gli investimenti economici.

Il mantra del Governo Modi è “Reform – Perform – Trasform”. A molti questo concetto è sembrato un’utopia ma quanto pare la lungimiranza del primo ministro sta dando i suoi frutti.

Numerose sono le multinazionali e le aziende straniere che hanno deciso di aprire una sede in questo magnifico paese. Tra i nomi eccellenti possiamo annoverare IBM, Intel, Microsoft, Piaggio, FIAT, Nokia.

Questo notevole sviluppo economico viene ampiamente trainato dal settore dell’ICT. Ogni anno le più prestigiose università del Paese forniscono sul mercato indiano ingegneri altamente preparati e molto qualificati, tanto da far concorrenza a colossi come Cina ed USA, avvicinandosi anche agli elevati standard tedeschi.

Lo sviluppo economico indiano è in costante crescita, mentre il tasso di disoccupazione è in continuo calo, in quanto le aziende estere investendo in questo paese contribuiscono non poco grazie all’assunzione di personale in loco.

L’India se continua questo suo eccellente percorso nel breve termine si presenterà al mondo come il mercato del futuro, apprestandosi a diventare la IV potenza mondiale.

Per citare il primo ministro Modi “Se vuoi benessere e ricchezza vieni in India. Se vuoi salute ed integrità nella vita vieni in India. Se vuoi prosperità e pace vieni in India.  Di qualunque cosa tu abbia bisogno vieni in India dove soddisferemo ogni tua esigenza”.